Anteprima della partita – Capitals vs Sunrisers, Premier League indiana 2022, 50a partita

Quadro generale

Delhi Capitals e Sunrisers Hyderabad non si sono ancora incontrati in questa stagione. Le capitali sono attualmente al settimo posto e i Sunriser al quarto, con solo due punti che separano i due lati. In effetti, i Sunrisers sono quarti solo a causa di un run rate netto superiore rispetto ad altre due squadre con gli stessi punti. Le capitali, d’altra parte, hanno il miglior run rate netto tra tutte le squadre ma per ora non possono farci nulla.

C’è uno schema nel loro percorso fino ad ora anche in questa stagione: i Sunrisers ne hanno persi due, ne hanno vinti cinque e ne hanno persi ancora due, mentre i Capitals hanno lottato per vincerne due di fila nonostante nove partite nella fase di campionato. Tuttavia, i loro capitani sono contrastanti come il fuoco e il ghiaccio, con le loro percentuali di colpi quest’anno che parlano tanto: il 149 di Rishabh Pant è ben 50 gradini davanti a quello di Kane Williamson.

Le aperture delle capitali hanno spesso aperto la strada quest’anno e quando entrambi non sono riusciti a sparare nella partita precedente – contro i Lucknow Super Giants – il loro ordine medio è sceso di sette volte dal completamento del lavoro, dato che Pant ha raccolto 44, solo il suo punteggio più alto congiunto in questa stagione essendo entrato negli anni ’40 tre volte.

Ma se Capitals dovesse notare gli aspetti positivi, i colleghi di ordine medio di Pant hanno risposto abbastanza bene – Mitchell Marsh, Rovman Powell e Axar Patel hanno tutti dato un contributo utile – mentre Shardul Thakur era tra i wicket con la palla.

E mentre la controparte di Pant, Williamson, ha realizzato 47 contro i Chennai Super Kings, sarà preoccupato che la sua squadra perda due partite consecutive: prima non ha difeso 195 in un thriller dell’ultima palla, e poi non ha inseguito 203, un altro vicino -miss nonostante un assalto in ritardo, poiché la loro unità di bowling solitamente affidabile non poteva offrire.

Con il tempo che sta per scadere e punti più difficili da trovare, il torneo si sta dirigendo verso la fine degli affari, dove una linea sottile potrebbe separare le squadre e decidere il loro destino. I Sunrisers sanno che non possono permettersi di non essere nemmeno terribilmente a corto in questa fase; Le capitali sono consapevoli che una vittoria potrebbe metterle in seria considerazione per i playoff.

Ci sono tempi emozionanti davanti.

Nelle news

Si sospettava che T Natarajan avesse una seccatura contro Super Kings, anche se non era chiaro quale fosse l’infortunio poiché ha lasciato il campo dopo averne lanciato uno nei primi scambi e poi è tornato a lanciare tre alla morte. Inoltre, Washington Sundar ha diviso la sua cinghia per la seconda volta in questa stagione, costringendolo a lasciare il campo anche lui. Tuttavia, dal campo dei Sunrisers non è stato ascoltato alcun aggiornamento ufficiale sulla loro disponibilità.

I Sunrisers hanno firmato Sushant Mishra come sostituto dell’infortunato Saurabh Dubey.

Probabili XI

Capitali di Delhi: 1 Prithvi Shaw, 2 David Warner, 3 Mitchell Marsh, 4 Rishabh Pant (capt&wk), 5 Lalit Yadav, 6 Rovman Powell, 7 Axar Patel, 8 Shardul Thakur, 9 Kuldeep Yadav, 10 Mustafizur Rahman, 11 Chetan Sakariya

Albari Hyderabad: 1 Kane Williamson (capitano), 2 Abhishek Sharma, 3 Rahul Tripathi, 4 Aiden Markram, 5 Nicholas Pooran (sett), 6 Shashank Singh, 7 Washington Sundar/J Suchith, 8 Bhuvneshwar Kumar, 9 Marco Jansen, 10 Umran Malik, 11 T Natarajan/Kartik Tyagi

Punto strategico

  • Bhuvneshwar Kumar, lanciatore new-ball veterano dei Sunrisers, detiene un chiaro vantaggio sulla coppia di apertura in forma di Capitals di David Warner e Prithvi Shaw. Bhuvneshwar ha licenziato Warner una volta limitandolo a soli 13 punti su 19 palle in tutto il cricket T20. Ha ottenuto Shaw due volte mentre regala solo 35 corse a lui altrettante consegne. Warner e Shaw sono i primi due corridori di Capitals per la stagione. In effetti, la loro partnership ha registrato una media di oltre 48 in sette inning con una brillante frequenza media di 10,23. Quindi la battaglia tra Bhuvneshwar e la coppia sinistra-destra potrebbe rivelarsi intrigante, soprattutto nel powerplay.
  • Rahul Tripathi ha battuto con un tasso di strike di 172 in questa stagione, il più alto tra tutti i battitori dei Sunrisers con un minimo di 180 punti. Ma Capitals ha una serie di opzioni per tenerlo tranquillo. Il primo è Axar Patel, che ha dato solo sette consegne su 11; segue Mustafizur Rahman, che ha mantenuto Tripathi a un tasso di sciopero di 40; Chetan Sakariya lo limita a 83; e infine Shardul Thakur, che ha limitato Tripathi a un tasso di strike di 117. Ma Tripathi ha avuto più successo contro Kuldeep Yadav, il più alto wicket taker di Capitals in questa stagione, avendo rotto 34 su 14 consegne contro di lui. Quindi, se il numero 3 di Sunrisers riesce a superare alcuni momenti potenzialmente nervosi in anticipo, potrebbe quindi scegliere di attaccare lo spinner del braccio sinistro in seguito.

Statistiche che contano

  • Ironia della sorte, l’apertura di Capitals Warner è il più alto getter di Sunriser nella storia dell’IPL, con 4014 corse a una media di 49,6.
  • Umran Malik non ha mai giocato contro Delhi Capitals. Piuttosto, non ha espulso nessuno dei loro primi otto battitori dalla precedente partita di Capitals in questa stagione nemmeno nel Trofeo Syed Mushtaq Ali. Ciò che aggiunge più intrighi è il fatto che tutti e 26 i wicket T20 di Malik sono stati di battitori diversi.
  • Pant ha 466 punti, ha segnato 22 sei e ne ha infranti 128* contro i Sunrisers, tutti i più per lui contro qualsiasi opposizione IPL.
  • Abhishek Sharma può saltare dal quinto al terzo posto tra i migliori inseguitori di questa stagione se riesce a segnare 46 o più contro Capitals.

Himanshu Agrawal è un sub-editor di ESPNcricinfo

.

Leave a Comment