Atletico Madrid-Manchester United: Cristiano Ronaldo e Luis Suarez si affrontano in Champions League

Con un’età complessiva di 72 anni, la dice lunga sulla capacità di resistenza di Cristiano Ronaldo e Luis Suarez che gran parte dell’interesse intorno all’Atletico Madrid e al pareggio europeo del Manchester United si concentri sui due cavalli di battaglia.

Nonostante i giovani talenti emergenti in entrambe le squadre, sembra ancora che saranno Ronaldo e Suarez a svolgere un ruolo importante nel determinare il vincitore della loro resa dei conti in Champions League.

Hanno collezionato 253 presenze e 167 gol tra di loro nella massima competizione europea per club e la loro esperienza sarà fondamentale per risolvere uno degli ottavi di finale più vicini.

Cristiano Ronaldo e Manchester United affrontano l’Atletico Madrid in Champions League

Luis Suarez rinnoverà la sua aspra rivalità con i Red Devils nella resa dei conti degli ottavi di finale dell'Atletico

Luis Suarez rinnoverà la sua aspra rivalità con i Red Devils nella resa dei conti degli ottavi di finale dell’Atletico

Ronaldo ha vinto cinque Champions League in carriera

Suarez (a sinistra) ha vinto la sua unica Coppa dei Campioni con il Barcellona nel 2015

Ronaldo (a sinistra) ha vinto cinque Champions League, mentre Suarez (foto a destra, a sinistra) ha vinto la sua unica Coppa dei Campioni nel 2015 con il Barcellona

Queste sono le notti per le quali Ronaldo è stato riportato all’Old Trafford. Il suo ritorno al Man United è stato deludente in Premier League finora, ma il loro talismano prospera sul palco più grande.

Già in questa stagione ha segnato drammatiche vittorie nel finale contro Villarreal e Atalanta nella fase a gironi, mentre ha anche recuperato un punto nel finale di ritorno con la squadra italiana.

I suoi 15 gol in 29 presenze in tutte le competizioni in questa stagione dimostrano che i suoi poteri sotto porta non stanno scemando, ma il suo ritmo, l’aggressività e la volontà di chiudere gli avversari in finale sono sicuramente in gioco.

Ma nelle grandi partite non c’è ancora nessuno che vorresti avere nella tua squadra in attacco, tale è la sua capacità di segnare grandi gol e momenti importanti.

I 140 gol di Ronaldo in 181 presenze in Champions League lo mettono ancora davanti a chiunque altro abbia giocato nella competizione. In Europa, fa una media di un gol ogni 112 minuti, il che è notevole.

Ronaldo ha segnato i rigori contro l'Atletico nelle finali di Champions League 2014 e 2016

Ronaldo ha segnato i rigori contro l’Atletico nelle finali di Champions League 2014 e 2016

Ha anche segnato una drammatica tripletta quando la Juventus ha completato una memorabile rimonta nel 2019

Ha anche segnato una drammatica tripletta quando la Juventus ha completato una memorabile rimonta nel 2019

IL RECORD DI RONALDO CONTRO L’ATLETICO MADRID

Apparizioni: 35

Minuti giocati: 3.015

Obiettivi: 25

Vittorie: 16

Disegna: 10

Perdite: 9

Forse più preoccupante per l’Atletico è il suo record eccezionale contro di loro. Il nazionale portoghese li ha affrontati più volte di qualsiasi altro avversario nella sua carriera da club (35) e ha segnato ben 25 gol contro di loro.

Stranamente, ogni partita a eliminazione diretta di Champions League che l’Atletico ha perso tra il 2014 e il 2019 è stata contro una squadra per cui giocava Ronaldo, comprese le finali del 2014 e del 2016 in cui il Real Madrid è emerso come campione.

Ha segnato un rigore al 120′ per il 4-1 contro il Real a Lisbona nel 2014 e poi due anni dopo ha segnato il rigore decisivo ai rigori dopo l’1-1 a Milano.

Diego Simeone deve essere stufo della vista di Ronaldo. L’argentino ha recentemente dichiarato: “Se Cristiano Ronaldo non fosse un calciatore, avrei già vinto tre Champions League con l’Atletico Madrid”.

La sua bella forma contro l’Atletico è proseguita quando è passato alla Juventus. Nel marzo 2019, Ronaldo ha segnato una tripletta per i giganti italiani per aiutare a ribaltare lo svantaggio di 2-0 dell’andata degli ottavi di finale.

Era la seconda tripletta che aveva segnato contro l’Atletico in Champions League. Ha anche segnato tre gol per il Real nelle semifinali di Champions League 2017.

Per quanto riguarda Suarez, questa sarà la terza volta che gioca con il Man United da quando ha lasciato il Liverpool per il Barcellona nell’estate del 2014. Nella precedente occasione, ha aiutato i giganti catalani a battere 4-0 la squadra di Ole Gunnar Solskjaer nei quarti di finale in 2019.

Ha dimostrato di essere ancora una volta l'uomo per la grande occasione in Champions League per lo United

Ha dimostrato di essere ancora una volta l’uomo per la grande occasione in Champions League per lo United

Suarez è stato elettrico nella sua prima apparizione contro lo United per il Liverpool nel marzo 2011

Suarez è stato elettrico nella sua prima apparizione contro lo United per il Liverpool nel marzo 2011

È stato scoperto che Suarez aveva abusato razzialmente di Patrice Evra in una partita ad Anfield nell'ottobre 2011

È stato scoperto che Suarez aveva abusato razzialmente di Patrice Evra in una partita ad Anfield nell’ottobre 2011

Avendo guidato l’Atletico alla gloria della Liga per la seconda volta la scorsa stagione, la squadra di Simeone ha sopportato una campagna frustrante fino ad oggi e Suarez ha segnato solo 11 gol in 33 presenze.

L’Atletico è attualmente al quinto posto in Spagna, 15 punti dietro ai rivali storici del Real in cima alla classifica: ha perso sette partite di campionato fino ad oggi in questa stagione, tre in più rispetto all’intera stagione precedente.

Hanno anche avuto le loro speranze di coppa nazionale distrutte dalle uscite di Copa del Rey e Supercoppa spagnola entro una settimana il mese scorso, quindi la Champions League è tutto ciò per cui devono giocare.

IL RECORD DI SUAREZ CONTRO IL MANCHESTER UNITED

Apparizioni: 9

Minuti giocati: 809

Obiettivi: 2

Vittorie: 4

Disegna: 1

Perdite: 4

Suarez spera di rinnovare la sua rivalità con lo United, ma resta da vedere quanti minuti avrà mercoledì sera.

Antoine Griezmann deve ancora capire dal suo ritorno da un infortunio alla coscia, ma i rapporti di martedì suggeriscono che Simeone giocherà una difesa a cinque con Angel Correa e Joao Felix insieme in avanti.

Ma che sia dal primo fischio o dalla panchina, Suarez cercherà disperatamente di dire la sua e si è giocato in lizza con un superbo gol contro l’Osasuna da tutte le 45 yard nel fine settimana.

È giusto dire che la storia dell’uruguaiano con lo United è a scacchi, dalla sua elettrizzante prestazione contro i Red Devils ad Anfield nel 2011 al suo disgustoso abuso razziale di Patrice Evra.

Suarez si è davvero annunciato nel calcio inglese con una prestazione smagliante nella sua quinta partita di Premier League con il Liverpool, nella vittoria per 3-1 sul Man United ad Anfield nel marzo 2011.

Ha intrecciato dentro e fuori una difesa composta da Rafael, Wes Brown, Chris Smalling e Patrice Evra per mettere il primo gol di Dirk Kuyt su un piatto prima che la sua punizione fosse rovesciata sul percorso dell’olandese in modo che potesse completare la sua tripletta in seguito su.

Pochi mesi dopo, Suarez è stato scoperto per aver abusato razzialmente di Evra che stava segnando l’uruguaiano prima di una punizione nell’1-1 tra Liverpool e United ad Anfield nell’ottobre 2011.

Suarez è stato accusato dalla Federcalcio e alla fine è stato squalificato per otto partite e una multa di £ 40.000, che alla fine il Liverpool non avrebbe presentato ricorso.

La brutta sensazione è continuata quando Suarez ha rifiutato di stringere la mano a Evra prima della partita di ritorno tra le due squadre a febbraio.

L'uruguaiano ha segnato appena due gol nelle sue nove presenze in carriera contro il Man United

L’uruguaiano ha segnato appena due gol nelle sue nove presenze in carriera contro il Man United

L’uruguaiano ha continuato a segnare in quella partita, anche se le cose si sono scaldate a tempo pieno quando Evra ha celebrato la vittoria dello United davanti alla sua nemesi.

Tuttavia, i due si sarebbero stretti la mano prima di una partita di Champions League tra il Barcellona di Suarez e la Juventus di Evr nel 2015.

Suarez ha collezionato in totale nove presenze contro il Man United, segnando solo due gol. Anche il suo record in Champions League rispetto a quello di Ronaldo è decisamente scarso.

Nelle sue 72 presenze nella competizione, Suarez ha segnato solo 27 gol. Questo è un gol ogni 223 minuti.

Suarez ha segnato un gol oltraggioso contro l'Osasuna la scorsa settimana mentre spinge per iniziare

Suarez ha segnato un gol oltraggioso contro l’Osasuna la scorsa settimana mentre spinge per iniziare

Suarez ha anche fornito solo 19 assist e ha vinto il torneo una volta (con il Barcellona nel 2015), rispetto al bottino di cinque Coppe dei Campioni di Ronaldo.

Anche se potrebbero non essere più al culmine dei loro poteri, guardare Ronaldo e Suarez in pieno volo è ancora una prospettiva affascinante per qualsiasi tifoso di calcio.

Hanno ancora la qualità e l’esperienza in partite importanti per cambiare il corso di qualsiasi partita e la loro influenza potrebbe essere la chiave in quella che dovrebbe essere una gara da mangiarsi le unghie tra Man Untied e Atletico Madrid

.

Leave a Comment