Brillante Babar, tonnellate di Rizwan si assicurano un pareggio emozionante a Karachi

È andato fino al punto nel secondo test tra Pakistan e Australia a Karachi, ma secoli di skipper Babar Azam e Mohammad Rizwan hanno assicurato che i padroni di casa resistessero al pareggio.

L’azione nel secondo Test è andata alla finale della partita, dove il Pakistan è riuscito a pareggiare la partita con Mohammad Rizwan che ha battuto fino alla fine per portare a termine la sua squadra.

Entrambe le squadre se ne sono andate con quattro punti ciascuna nella classifica WTC e continuano ad occupare le prime due posizioni.

Il Pakistan ha ripreso il gioco della giornata sul 192/2, dovendo inseguire 506 run o sopravvivere a 90 over nell’ultimo giorno, ed era sulla buona strada con Babar Azam e Abdullah Shafique che facevano il lavoro per loro. Iniziando la giornata di gioco con la nuova palla, i pacer australiani hanno tirato forte, con Babar, in particolare, che ha lottato contro Starc all’inizio.

Shafique, dall’altra parte, si stava avvicinando costantemente al suo secondo secolo di prova. I battitori non hanno impiegato molto ad ambientarsi e hanno continuato a smussare l’attacco del ritmo australiano. Cummins ha convocato il suo spinner nella prima sessione per fargli la svolta, ma sia Nathan Lyon che Mitchell Swepson non hanno avuto successo.

Tuttavia, allo scoccare del pranzo, i pacer australiani hanno iniziato a estrarre lo swing inverso quando lo skipper Cummins ha avuto la meglio sul battitore Shafique sul 96, rompendo un’epica partnership di 228 run sul secondo wicket. Shafique è stato annullato da una consegna esterna di Cummins, che ha superato fino al cordone degli slip, ponendo fine al suo valoroso inning di 96 su 305 palle.

Fawad Alam, dopo una papera d’oro nel primo inning, ha iniziato con cautela e, insieme allo skipper Babar, si è assicurato che il Pakistan non perdesse altri wicket andando a pranzo.

Con ancora 252 run per vincere la partita, la resistenza del Pakistan è continuata dopo l’intervallo. Alam, che era finalmente riuscito a segnare i suoi primi punti della serie, è caduto su una brillante consegna di Cummins, mentre ha infilato la palla direttamente nei guanti del wicketkeeper. Il wicket ha caricato gli australiani e Cummins ha iniziato a giocare a bowling in modo aggressivo, ma nulla è riuscito a fermare il determinato Babar, che ha superato il suo precedente miglior punteggio nei test di 143 e ha raggiunto in breve tempo il traguardo di 150 per la prima volta nella sua carriera nei test.

Cummins ha schierato spinner allo scoccare del tè e Lione e Swepson hanno iniziato a disturbare il battitore. Sul 157, Babar è sopravvissuto a una chiamata ravvicinata gamba prima del wicket del Lione mentre la palla stava appena tagliando il moncone della gamba, con il verdetto dell’arbitro di non essere eliminato dal DRS. Poco dopo, Babar è stato eliminato per palloni consecutivi da Travis Head e Marnus Labuschagne, entrambi schierati vicino al wicket di Swepson.

Con così tanto successo nel mezzo, Babar e Rizwan hanno battuto pazientemente e il Pakistan, dopo aver perso solo un wicket nella seconda sessione, è andato a prendere il tè con 310/4.

Tutti i risultati sono stati possibili fino alla sessione finale: il Pakistan aveva bisogno di 196 run per vincere o sopravvivere a 36 over per pareggiare, mentre l’Australia aveva bisogno di sei wicket per la vittoria. La squadra di casa ha sferrato il primo colpo della sessione uscendo oscillando con 20 punti nei primi due over dopo la pausa. Ma Cummins ha insistito con i suoi filatori, che sono riusciti a tagliare il flusso delle piste.

Con il campo relativamente esteso, i confini scarseggiavano per il Pakistan. Babar e Rizwan hanno battuto in modo sensato e hanno trovato il limite occasionale per mantenere il punteggio.

Di conseguenza, il tasso richiesto ha continuato a salire e sembrava che si stesse dirigendo verso il pareggio prima che il Lione ribaltasse la partita. Babar sembrava pronto per un doppio centinaio ed era a sole quattro fughe di distanza quando il Lione ha prodotto un bat-pad che Labuschagne ha divorato come gamba corta. E l’off-spinner era su una tripletta quando Faheem Ashraf ha segnato la palla a Smith in scivolata.

L’Australia ha preso la nuova palla, ma ha mantenuto il Lione in funzione da un lato. E dopo che Sajid Khan lo ha distrutto per due confini, il Lione ha avuto l’ultima risata con il suo wicket sull’ultima palla.

A questo punto, l’Australia aveva bisogno di tre wicket e il Pakistan doveva sopravvivere a otto over, poiché una vittoria per la squadra di casa era fuori dall’equazione con 414/7.

Ma, fortunatamente per il Pakistan, Mohammad Rizwan e Nauman Ali hanno battuto fino ai ceppi, il primo è arrivato al suo secolo di prova nel penultimo fine della partita.

.

Leave a Comment