Emma Raducanu: L’uomo ha emesso un ordine restrittivo di cinque anni per perseguitare la star del tennis britannica | Notizie sul tennis

Amrit Magar, 35 anni, ha lasciato la campionessa degli US Open Emma Raducanu sentendo che la sua “libertà le è stata portata via e si guarda costantemente alle spalle”, ha sentito la Corte dei magistrati di Bromley mentre gli è stato consegnato un ordine restrittivo di cinque anni

Ultimo aggiornamento: 23/02/22 12:01


Emma Raducanu ha sentito che la sua “libertà le è stata portata via” dopo essere stata perseguitata da Amrit Magar

Uno stalker che ha camminato per 23 miglia fino a casa della star del tennis britannica Emma Raducanu, prendendo la scarpa di suo padre come souvenir, ha ricevuto un’ordinanza restrittiva di cinque anni.

Amrit Magar, 35 anni, ha lasciato la 19enne campionessa degli US Open sentendo che la sua “libertà le è stata portata via e si guarda costantemente alle spalle”, ha sentito la Corte dei magistrati di Bromley.

L’ex fattorino, di Harrow, nel nord-est di Londra, si è presentato tre volte nella casa di Raducanu nel sud-est di Londra, una volta decorando un albero nel giardino antistante con le luci di Natale e lasciando altre decorazioni in un sacchetto regalo sotto il suo portico.

Ha anche lasciato un mazzo di fiori con una nota con la scritta “niente da dire se non ti meriti amore” e ha pubblicato un biglietto che includeva una mappa disegnata a mano per mostrare le “23 miglia” che aveva percorso a piedi da casa sua all’indirizzo del numero 1 britannico .

Magar, originario del Nepal, è stato arrestato dopo che il padre di Raducanu, Ian, è stato avvisato della sua presenza da una telecamera del campanello, ha notato la scomparsa di un allenatore che aveva lasciato sotto il portico, quindi lo ha seguito nella sua auto.

Magar ha detto agli ufficiali di essere stato “attratto” da Raducanu “a causa del suo status di alto profilo dopo la sua vittoria agli US Open” e di aver preso la scarpa credendo che le appartenesse come un “souvenir”.

Il mese scorso è stato dichiarato colpevole di stalking tra il 1 novembre e il 4 dicembre dopo un processo e mercoledì è stato condannato a cinque anni dal giudice distrettuale Sushil Kumar.

L’ordinanza gli vieta di contattare Raducanu oi suoi genitori, arrivando entro un miglio dalla loro strada e frequentando qualsiasi campo sportivo, stadio o impianto di allenamento in cui lei è in competizione o si allena.

È stato anche condannato a un’ordinanza comunitaria di 18 mesi, comprese 200 ore di lavoro non retribuito e un coprifuoco di otto settimane tra le 21:00 e le 6:00 monitorato da un’etichetta elettronica.

L'adolescente inglese ha vinto il titolo di singolare femminile degli US Open come qualificazione

L’adolescente inglese ha vinto il titolo di singolare femminile degli US Open come qualificazione

Leggendo la dichiarazione della vittima di Raducanu, il pubblico ministero Denise Clewes ha dichiarato: “Gli incidenti l’hanno resa molto preoccupata se esce.

“I suoi genitori sono riluttanti a lasciarla uscire da sola.

“Sente che la sua libertà le è stata portata via e si guarda costantemente alle spalle”.

La corte ha sentito che Raducanu non si sente più “al sicuro a casa sua” e lo stalking ha “messo molto stress alla famiglia”.

“Sente che la sua privacy è stata invasa, il che la fa sentire a disagio e a disagio”, ha detto la signora Clewes.

Anche il padre di Raducanu ha rilasciato una dichiarazione, dicendo alla corte di essere “molto preoccupato per l’incolumità di sua figlia e preoccupato che l’uomo possa volere vendetta” perché ha chiamato la polizia.

Ha detto che l’incidente ha messo in evidenza “quanto siano esposti come famiglia e quanto sia facile trovare dove vive”.

La madre di Raducanu, Renee, ha detto che la famiglia “vuole cambiare casa in modo da avere maggiore sicurezza e sentirsi più al sicuro”.

.

Leave a Comment