Leonesse: quali sono le prospettive per la “generazione d’oro” dell’Inghilterra femminile dopo la svolta europea? | Notizie di calcio

Sono le 20:22, è passata più di mezz’ora da quando Leah Williamson ha strappato il tetto dello stadio di Wembley con un importante sollevamento del trofeo europeo, ma i giocatori sono ancora in campo, bevendo l’adulazione della folla. Si stanno crogiolando nel loro successo senza precedenti, e così dovrebbero.

L’autoproclamato campionato europeo femminile “il più grande e il migliore” è stato all’altezza del suo considerevole fatturato in ogni senso della parola.

L’Inghilterra è stata incoronata campione in casa davanti a un pubblico tutto esaurito di 87.192 spettatori, un record per gli Europei maschili o femminili, il che significa un totale di 574.875 presenze in un torneo rivoluzionario.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

È stata una giornata di celebrazioni e riflessioni quando le Leonesse sono state accolte da migliaia di fan a Trafalgar Square dopo il successo di Euro 2022.

Dal momento in cui 68.871 fan si sono stipati nell’iconico Old Trafford di Manchester per l’esordio delle Lionesses contro l’Austria, il palcoscenico è stato pronto per la celebrità.

L’Inghilterra ha continuato a stupire, ispirare e scioccare momentaneamente gli spettatori su e giù per il paese, prima di affrontare trionfalmente una finale che è stata seguita da un picco di 17,4 milioni di spettatori.

Il capitano Williamson è stato nominato nella “squadra del torneo” della UEFA insieme al capocannoniere Beth Mead, nonché a Mary Earps e Millie Bright.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Il portiere dell’Inghilterra Mary Earps afferma di voler vivere tutte le emozioni e godersi ogni secondo della vittoria degli Europei dopo un paio d’anni difficili.

“Abbiamo cambiato le regole del gioco in questo paese e, si spera, in Europa e nel mondo”, ha detto Williamson durante un evento celebrativo a Trafalgar Square lunedì.

Ma cosa significa tutto questo per il futuro dell’Inghilterra? Sarà questo l’inizio di un prolungato periodo di dominio per le Leonesse, dopo le numerose false albe delle precedenti campagne?

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

L’ex allenatore dell’Inghilterra Phil Neville afferma di essere immensamente orgoglioso delle Leonesse dopo averle viste rivendicare la vittoria sulla Germania a Euro 2022.

Il momentum è una delle valute più utili del calcio. L’altalena a favore dell’Inghilterra è iniziata molto prima dell’inizio di Euro 2022, poiché è entrata nel torneo sulla scia di una serie di 14 vittorie consecutive sotto Sarina Wiegman.

Probabilmente, il cambiamento è iniziato nel momento in cui Wiegman ha varcato la porta. Mai prima d’ora England Women era stata guidata da un allenatore con un progetto certificato per vincere importanti trofei internazionali.

Il suo record agli Europei era, ed è tuttora, impeccabile. 12 giocate, 12 vinte.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Il boss del Chelsea Emma Hayes crede che la vittoria delle Leonesse a Euro 2022 si rivelerà un “momento legacy” per il gioco femminile.

Ci sono richieste per l’erezione della statua delle donne olandesi fuori Wembley, mentre ai giocatori vengono offerti gli onori della “libertà del distretto” nelle rispettive città natale. È un cambiamento profondo rispetto alle generazioni precedenti.

Alcuni dei vincitori della Coppa del Mondo del 1966 d’Inghilterra hanno dovuto aspettare decenni per essere riconosciuti per la loro impresa, ma il sindaco di Londra Sadiq Khan ha già chiesto che il successo delle leonesse fosse celebrato nella lista degli onori di Capodanno.

La bacheca dei trofei di livello senior dell’Inghilterra, barone per 56 lunghi anni, ha un nuovo giocattolo scintillante.

Ora, il compito degli storici di Wiegman è trasformare una conquista una tantum in una serie di colpi di stato internazionali che dissipano ogni insinuazione che l’Inghilterra sia stata semplicemente fortunata in casa.

Non è un’impresa da poco, ma le Leonesse hanno un arsenale di armi.

Tanto per cominciare, i giovani sono dalla loro parte. L’età media delle Leonesse invariate a partire dall’XI era di 27 anni. Ciò è stato ulteriormente ridotto quando sono state introdotte regolarmente artisti del calibro di Alessia Russo, 23, Ella Toone, 22, e Chloe Kelly, 24.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

La vincitrice di Euro 2022 Alessia Russo spera che il successo delle Leonesse a Wembley aiuterà ad attirare più fan attraverso i tornelli per la nuova stagione WSL.

La veterana Jill Scott potrebbe aver fatto la sua ultima apparizione in nazionale – che modo di uscire – ma il resto di questa squadra prevalente rimarrà intatto.

Anche l’inibizione associata alle successive uscite in semifinale è stata dispersa. Un soffitto di vetro è andato in frantumi irreversibilmente.

Le vecchie squadre delle leonesse sembravano inciampare quando cercavano di superare l’ultima barriera sul rettilineo di casa. Non questa squadra. Lo hanno saltato con la grazia e l’eleganza di un colpo di ritorno di Russo: era sintomatico del carattere coraggioso di questa squadra.

alessia russo
Immagine:
Undici giocatori hanno segnato più di una volta a Euro 2022: l’inglese Alessia Russo ne ha segnati quattro

L’Inghilterra è entrata nel torneo spinta dall’impavidità ed è riemersa come eroina.

Non rovinati dai quasi incidenti, portavano un’aria di controllata sicurezza mai vista prima da una nazionale inglese. È stato l’incontro della generazione d’oro delle donne inglesi.

La prerogativa di Wiegman ora passa a estendere l’estasi di questa estate oltre Euro 2022. “La Coppa del Mondo è dietro l’angolo”, ha detto con entusiasmo Chloe Kelly, appena 12 ore dopo aver coronato la sua rimonta da favola con il gol del titolo del torneo.

Rivendicare un primo grande trofeo con un tale successo pubblico ha catapultato l’Inghilterra sotto i riflettori e ora devono mantenere quella posizione. Se la squadra di Wiegman si assicurasse la trasferta per le finali della Coppa del Mondo della prossima estate, il grado di difficoltà aumenterà notevolmente poiché punta al premio più grande di tutti.

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Sarina Wiegman è interrogata sulla sua rosa inglese e su cosa le piace di più del suo gruppo di giocatori.

Classificati all’ottavo posto dalla FIFA prima di calciare un pallone agli Europei, hanno rinunciato alla Svezia al secondo posto con stile prima di battere in astuzia i tedeschi, che erano quinti, ma seguiranno test più severi.

I campioni in carica della Coppa del Mondo USA rimangono la potenza del calcio e subiranno delle battute. Ma solo una manciata di giocatori che hanno sofferto la semifinale in entrambe le edizioni 2015 e 2019 di quella competizione rimangono tra i ranghi delle Leonesse.

Williamson, che ha giocato sei minuti di calcio ai Mondiali del 2019, ha inaugurato una nuova era. Uno che celebra i successi di Mead come vincitore della Scarpa d’Oro agli Europei, le prestazioni mondiali di Keira Walsh a centrocampo e l’ingegnosità di Russo dalla panchina dei sostituti. Il cambio di passo è di squadra.

russo
Immagine:
Le compagne di squadra del Manchester United Alessia Russo (a sinistra) ed Ella Tonne (a destra) tengono in alto il trofeo europeo

Ciò che potrebbe essere un aiuto e un ostacolo è che pochissimi membri di questa squadra hanno mai sperimentato avversità, anche se alcuni potrebbero obiettare che l’Inghilterra ha sofferto per mano della Spagna per 84 minuti, prima del tempestivo arrivo in area di Ella Toone durante la loro semifinale. vittoria.

Anche allora, l’Inghilterra non fu mai battuta. Quel cambiamento di mentalità è stato guidato da un cambiamento nella cultura. Lo stile comunicativo ma schietto di Wiegman ha notevolmente beneficiato il gruppo, sia individualmente che collettivamente. Ha tracciato un percorso verso la finale carico di così tanti momenti straordinari che non potevi fare a meno di essere affezionato. Era padronanza tattica.

Leah Williamson alza in alto il trofeo del Campionato Europeo
Immagine:
Leah Williamson guida l’ascensore del trofeo del Campionato Europeo circondata dai compagni di squadra dell’Inghilterra

Ha anche contribuito a catturare il cuore della nazione, tanto che le ricerche su Internet di “squadra di football femminile” sono aumentate del 3.167%. Questo di per sé rappresenterà una vittoria importante per Wiegman, che da allora è stata soprannominata da Lucy Bronze “donne inglesi onorarie”.

Quelle che verranno saranno sfide infinitamente più dure, in territori stranieri, senza il sostegno dei tifosi di casa adoranti. Ma sulla base di prove recenti, non c’è nulla che suggerisca che l’Inghilterra non affronterà tali sfide a testa alta. I loro occhi sono puntati sul dominio globale.

Quello che era iniziato come un esperimento appena 11 mesi fa, orientato verso un costante aumento di avanzamento e crescita, si è concluso con un’evoluzione monumentalmente gratificante di una squadra estremamente talentuosa.

Le Leonesse ora portano il fattore paura e si sono date le migliori possibilità di passare dal palcoscenico europeo a quello mondiale in un unico movimento senza soluzione di continuità la prossima estate.

Ispirato dalle leonesse inglesi?

Guarda le stelle del trionfo dell’Inghilterra a Euro 2022 giocare in diretta nella Super League femminile Sky Sport durante la stagione 2022/23; la nuova campagna prende il via il 10 settembre.

Il capitano dell’Inghilterra Williamson guiderà la sua squadra dell’Arsenal in uno scontro di apertura del fine settimana al Manchester City davanti alle telecamere di Sky l’11 settembre.

Quella partita arriva il giorno dopo il sipario della stagione tra Tottenham e Manchester United alle 12:30 del 10 settembre, sempre in diretta Sky Sport.

Leave a Comment