Lo spettacolo “One Night Only” di Harry Styles porta fan da tutto il mondo a Long Island | KPCC – Notizie NPR per la California meridionale

Harry Styles è in cima al mondo in questo momento e i suoi più grandi fan stanno seguendo la corsa.

Per celebrare l’uscita del suo ultimo disco La casa di HarryStyles ha organizzato un concerto esclusivo “One Night Only in New York” all’UBS Arena di Elmont, NY. Era la prima volta che Styles eseguiva l’intero suo nuovo album, lo stesso giorno è uscito sulle piattaforme di streaming.

Migliaia di fan da tutto il mondo si sono diretti a Long Island per l’evento, alcuni viaggiando da luoghi lontani come Canada, Ecuador e Argentina, a volte anche senza biglietti, solo per avere la possibilità di assistere all’evento. E anche se Styles sarà in tournée in Europa e America Latina entro la fine dell’estate, insieme a una serie di residenze nelle principali sale da concerto del Nord America in autunno, molti fan hanno scelto di recarsi in pellegrinaggio a Long Island per questa specifica esibizione.

Nonostante la pioggia, i fan sono rimasti di buon umore mentre si radunavano da tutto il mondo per vedere Harry Styles.

Per Nikki Shomali, 16 anni, a otto ore di auto da Toronto, anche senza biglietti per lo spettacolo, valeva la pena rischiare per avere la possibilità di vedere Styles, soprattutto dopo che la pandemia ha privato Shomali e i suoi amici della possibilità di vedere il suo ultimo tour. “Siamo stati fan di Harry per molto tempo e abbiamo sempre voluto poterlo vedere in uno show”, dice Shomali. “Quindi questa è come un’opportunità irripetibile.”

Per Domenica Celleri, 19 anni, l’opportunità di vedere Styles ha superato i rischi di viaggiare dall’Ecuador senza avere un biglietto per lo spettacolo. “Questo album è un altro livello per Harry… ed essere uno dei primi ad essere a ‘One Night Only’ è una priorità per me”, ha detto Celleri. “Sono un suo fan da quando era negli One Direction. E voglio continuare a crescere con lui”. Fortunatamente per Celleri, si è assicurata i biglietti la sera prima dello spettacolo.

Maria Sherman, autrice di Larger Than Life: una storia di boy band da NKOTB a BTS e collaboratore di NPR Music, dice che assistere alle esibizioni dal vivo è una parte essenziale dell’essere fan di Styles, o “Harries”, come si chiamano loro stessi. “Con gli spettacoli di Harry, le persone facevano costantemente il viaggio, la maggior parte del tempo volavano fuori per vederlo al Forum di Los Angeles o al Madison Square Garden di New York perché volevano sentirsi come se stessero partecipando a una performance fondamentale”, dice Sherman.

Mentre gli abiti luccicanti e l’impiallacciatura pop con cui Styles gioca possono sembrare superficiali, molti dei suoi fan sono attratti dai suoi messaggi politici. “Ha deciso di fare un gesto verso ideologie socialmente e politicamente progressiste che, sai, sono storicamente proibite nello spazio delle boyband, di solito per paura di isolare il pubblico”, dice Sherman. “In qualche modo consente ai fan di usare il loro fandom anche per rafforzare o almeno relazionarsi con le cose a cui tengono più profondamente, in termini di identità e comunità”.

A sinistra: Matthew Slowey e Garett Reed in attesa fuori dall'UBS Arena.  A destra: Abbi Dicenso sfoggia un outfit personalizzato con le lettere

A sinistra: Matthew Slowey e Garett Reed in attesa fuori dall’UBS Arena. A destra: Abbi Dicenso sfoggia un outfit personalizzato con le lettere “H” e “S” sul retro dei suoi pantaloni per celebrare il suo amore per Styles.

I fan mostrano il loro amore per Harry Styles con pantaloni e top personalizzati con il nome della pop star.

I fan mostrano il loro amore per Harry Styles con pantaloni e top personalizzati con il nome della pop star.

Al concerto, Styles ha iniziato lo spettacolo con un piccolo discorso, incoraggiando i fan a “essere chiunque tu abbia sempre voluto essere”. Durante la sua avvincente esibizione di “Sign of the Times” ha preso sia una bandiera ucraina che una bandiera del Pride dai fan, indossandole entrambe per tutta la canzone. Per i fan, sono piccoli gesti come questi che li fanno sentire visti per quello che sono e in cosa credono.

Per Giselle Roca, 25 anni, un’Harrie di Miami, questo tipo di gesti l’ha aiutata a diventare più sicura di sé. “Mi accetto e non ho paura di essere me stesso perché è così impenitente che mi ha insegnato a fare lo stesso e a non avere paura”, dice Roca. “Sento che mi piacerebbe onestamente incontrarlo un giorno e dire grazie solo per tutto ciò che ha fatto per me negli ultimi 11 anni della mia vita da bambino, da adolescente, da adulto ora”.

Copyright 2022 NPR. Per saperne di più, visitare https://www.npr.org.

I fan Abigail La Rosa, Stephanie Vega e Giselle Roca aspettano in fila per vedere l'esibizione di Harry Styles.  I tre amici sono partiti dalla Florida per vedere il concerto.

I fan Abigail La Rosa, Stephanie Vega e Giselle Roca aspettano in fila per vedere l’esibizione di Harry Styles. I tre amici sono partiti dalla Florida per vedere il concerto.

Leave a Comment