L’ormeggio ai Mondiali un sogno diventato realtà per Ahmed Raza

L’emotivo capitano degli Emirati Arabi Uniti Ahmed Raza stava trattenendo le lacrime dopo aver aiutato il suo paese a qualificarsi per la Coppa del Mondo T20 maschile dell’ICC in Australia entro la fine dell’anno.

Raza ha prodotto una prestazione da giocatore della partita durante la vittoria di 68 vittorie degli Emirati Arabi Uniti contro il Nepal martedì, con la vittoria che si è assicurata un posto nel torneo globale di quest’anno.

Mette un’altra svolta nella rara storia di cricket di Raza, dopo che il 33enne ha rappresentato il suo paese alla Coppa del Mondo 2014 ICC T20 maschile, solo per perdere la selezione per l’equivalente 50 over un anno dopo.

Raza si è lasciato alle spalle la delusione e si è recato in Australia come tifoso per fare il tifo per i suoi compagni di squadra degli Emirati Arabi Uniti durante la Coppa del Mondo 50 over nel 2015, ma ora si ritrova sul grande palco dopo una prestazione vincente contro il Nepal in semi- finali del T20 World Cup Qualifier.

“La lotta è stata reale”, ha detto Raza dopo la vittoria.

“L’ultima volta che sono andato a una Coppa del Mondo è stato nel 2014 (la Coppa del Mondo T20 in Bangladesh), e non sono arrivato in Australia nel 2015. Quindi è stato molto speciale e molto emozionante.

“Era surreale quando tutto stava andando a posto per noi. Stavo pensando: il gioco non è ancora finito, il gioco non è ancora finito. In fondo alla mia mente, sapevo che lo era.

“In quel momento, sembrava che la mia vita fosse tornata al punto di partenza. L’ultima volta che gli Emirati Arabi Uniti hanno giocato, non ero in rosa, ma ci sono andato comunque.

“La vita mi sta riportando lì ora, si spera ancora come capitano degli Emirati Arabi Uniti. Ho aiutato la mia squadra a qualificarsi e non ci sono molti capitani che lo hanno fatto per gli Emirati Arabi Uniti in passato.

“Ora mi sento parte di un gruppo d’élite. È un risultato enorme, ed è molto emozionante perché è stato un viaggio molto lungo”.

Il gruppo in cui gli Emirati Arabi Uniti finiranno per il torneo in Australia dipenderà da come se la caveranno nella finale di qualificazione contro l’Irlanda giovedì.

La forte squadra irlandese ha prenotato il suo posto alla Coppa del Mondo T20 con un impressionante trionfo di 56 punti sull’Oman martedì e accederà alla finale di giovedì dopo tre vittorie consecutive.

L’Irlanda ha iniziato il torneo con una sconfitta di misura di 18 punti contro gli Emirati Arabi Uniti, ma la squadra europea ha trovato rapidamente la forma per assicurarsi la settima apparizione consecutiva alla Coppa del Mondo T20.

“Penso che la nostra determinazione ci abbia portato oggi”, ha detto il capitano dell’Irlanda Andy McBrine dopo la vittoria.

“Sapevamo all’inizio della settimana che dovevamo vincere tre partite e siamo migliorati in ogni partita, ed è quello che devi fare nei tornei di cricket.

video
cwc19
22 feb 22

Irlanda v Oman | Highlights della semifinale | Qualificazione T20WC maschile ICC A

“Il nostro cricket T20 è stato incoerente e per vincere tre partite di fila sapevamo che avremmo dovuto dare il meglio di noi – siamo riusciti a farlo, e quella è stata probabilmente la nostra migliore prestazione a tutto tondo.

“Abbiamo perso alcuni wicket iniziali, ma la collaborazione tra Gareth Delany e Harry Tector è stata di prim’ordine.

“Quello che mi ha colpito è che sono usciti sparando dalla prima palla e non si sono presi il loro tempo per valutare le condizioni: abbiamo incoraggiato il gruppo in battuta a sostenere te stesso e sostenere i tuoi tiri dall’inizio, e lo hanno fatto oggi”.

.

Leave a Comment