Mikel Arteta suggerisce che “l’umile” Martin Odegaard potrebbe essere il prossimo capitano PERMANENTE dell’Arsenal

Mikel Arteta suggerisce che “l’umile” Martin Odegaard potrebbe essere il prossimo capitano PERMANENTE dell’Arsenal mentre dice “tutti lo amano” dopo che la firma estiva da 30 milioni di sterline ha mantenuto una stagione impressionante nella vittoria del Brentford

  • Mikel Arteta ha lasciato intendere che Martin Odegaard potrebbe essere il prossimo capitano dell’Arsenal
  • Lo spagnolo deve ancora nominare un successore per il ruolo di Pierre-Emerick Aubamayeng
  • Odegaard ha segnato cinque gol e cinque assist nelle sue 35 presenze in Premier League
  • Arteta ha elogiato il norvegese che ‘sta migliorando sempre di più’ per i Gunners











Mikel Arteta ha lasciato intendere che Martin Odegaard potrebbe essere il prossimo capitano permanente dell’Arsenal dopo aver salutato la determinazione del nazionale norvegese.

Da quando ha completato il suo trasferimento permanente negli Emirati la scorsa estate, Odegaard è diventato un giocatore sempre più importante per i Gunners poiché mirano a porre fine a un esilio quinquennale in Champions League.

Il 23enne ha impressionato ancora una volta quando l’Arsenal ha battuto il Brentford 2-1 sabato pomeriggio per tenere il passo con la corsa dei primi quattro della Premier League.

Mikel Arteta ha lasciato intendere che Martin Odegaard potrebbe diventare il prossimo capitano dell’Arsenal

Odegaard ha segnato cinque gol e cinque assist in 35 presenze in campionato da quando si è unito ai Gunners

Odegaard ha segnato cinque gol e cinque assist in 35 presenze in campionato da quando si è unito ai Gunners

Dopo aver trascorso la seconda metà della scorsa stagione in prestito all’Emirates Stadium, Odegaard si è unito a un contratto a tempo indeterminato dal Real Madrid in estate e da allora ha segnato quattro gol e fornito lo stesso numero di assist.

Arteta ha spiegato: ‘Abbiamo avuto un periodo con lui in cui abbiamo potuto valutare cosa potrebbe portare Martin al club.

‘Non abbiamo avuto dubbi. Il club è stato brillante nell’assicurarlo in un modo davvero convincente. Martin è stato davvero felice di unirsi a noi perché si è divertito molto, si è sentito apprezzato, gli è piaciuto quello che stiamo facendo, ha avuto un ottimo legame con i giocatori e i tifosi.

«Voleva far parte del progetto. Da allora sta migliorando sempre di più, e non sono sorpreso.

Il centrocampista norvegese è diventato rapidamente uno dei preferiti dai fan del nord di Londra

Il centrocampista norvegese è diventato rapidamente uno dei preferiti dai fan del nord di Londra

Il modo in cui vive la sua professione, il modo in cui gli piace giocare a calcio e tutto ciò che fa è migliorare.

‘Ha ancora un grande margine. Probabilmente lo vuole più di chiunque altro su quel campo, ogni singolo giorno. Sarà il top, il top.’

Con Pierre-Emerick Aubameyang in partenza a gennaio, Arteta deve ancora nominare un successore permanente come skipper dell’Arsenal.

Alexandre Lacazette sta attualmente sfoggiando la fascia da braccio, ma Odegaard è il capitano del suo paese e Arteta ha rivelato di aver parlato con il capo della Norvegia Stale Solbakken delle sue credenziali.

L'Arsenal deve ancora nominare un capitano sostitutivo dopo la vendita di Pierre-Emerick Aubameyang

L’Arsenal deve ancora nominare un capitano sostitutivo dopo la vendita di Pierre-Emerick Aubameyang

“Ha certamente tutte le qualità per farlo, assolutamente”, ha risposto Arteta quando gli è stato chiesto se vedeva Odegaard come un potenziale capitano.

‘Parlando con il suo allenatore della nazionale e quanto ne parlano bene. Cammina per il corridoio e tutti lo adorano.

‘È un ragazzo così gentile e umile e guida così com’è. È molto naturale per lui e arriverà.

Odegaard è stato descritto da Arteta come

Odegaard è stato descritto da Arteta come “un ragazzo così gentile e umile e guida per com’è”

Ha generato aspettative anche quando aveva 16 anni. Tutti lo volevano. E poi ha dovuto realizzarlo in un club come il Madrid, dove la competizione è com’è.

È estremamente difficile, ma ora ha trovato il suo posto. È davvero felice qui, ha l’ambiente.

“Ha le persone, ha il tempo in campo per divertirsi e penso che sia quello che sta facendo”.

Annuncio

.

Leave a Comment