Rory McIlroy: la sentenza LIV nel tribunale statunitense è ‘buon senso’ | Passiamo da ‘sideshow’ | Notizie sul golf


Rory McIlroy ha accolto favorevolmente la sentenza

Rory McIlroy ha accolto con favore la decisione di un giudice federale di pronunciarsi contro tre giocatori della LIV Golf Series sostenuti dai sauditi che avevano chiesto un ordine restrittivo temporaneo per consentire loro di disputare gli spareggi della FedEx Cup.

Il giudice distrettuale degli Stati Uniti Beth Labson Freeman ha ascoltato il caso e si è pronunciato a favore del PGA Tour, che aveva presentato una mozione alla Corte federale per impedire a tre membri sospesi della LIV Golf Invitational Series di partecipare ai playoff della FedEx Cup.

Freeman ha detto di non considerare Talor Gooch, Matt Jones e Hudson Swafford hanno subito danni irreparabili a causa dei grandi soldi che sono stati garantiti dall’adesione a LIV, una questione chiave nel caso.

Parlando in vista del FedEx St Jude Championship, il numero 3 del mondo McIlroy ha detto che era la chiamata corretta.

“Dal mio punto di vista privilegiato il buon senso ha prevalso e ho pensato che fosse la decisione giusta”, ha detto.

“Ci consente di concentrarci sulle cose importanti, che è il golf. Possiamo tutti andare avanti e non avere quel baraccone in corso per le prossime settimane, il che è bello”.

A McIlroy è stato quindi chiesto se si fosse divertito a diventare uno dei sostenitori più accesi del PGA Tour sulla scia della minaccia rappresentata da LIV Golf.

“Non credo sia il mio lavoro essere quassù e difendere il PGA Tour o essere un portavoce, è solo il ruolo in cui mi sono trovato”, ha affermato.

“Sento che quando mi metto dentro le corde, sento che nessuno può raggiungermi ed è davvero bello. Ha reso il golf più divertente; semmai probabilmente ha aiutato il mio golf”.

Un giudice ha stabilito che tre giocatori di LIV Golf non sarebbero stati autorizzati a competere nei playoff FedExCup della PGA

Un giudice ha stabilito che tre giocatori di LIV Golf non sarebbero stati autorizzati a competere nei playoff FedExCup della PGA

LIV: ‘Nessuno ci guadagna vietando ai golfisti di giocare’

I tre giocatori sospesi hanno affermato che dovrebbero essere in grado di giocare dove vogliono, ciascuno dicendo nelle lettere del mese scorso al PGA Tour: “Sono un free agent e un appaltatore indipendente”.

Sono tra i 10 giocatori che hanno intentato una causa antitrust contro il PGA Tour la scorsa settimana, incluso Phil Mickelson.

Robert Walters, un avvocato antitrust che rappresenta i giocatori di golf, ha notato che questa sarebbe stata la loro opportunità in un grande palcoscenico dei playoff, in effetti il ​​Super Bowl del golf a causa delle sue significative opportunità di guadagno.

Il numero 1 al mondo Scottie Scheffler afferma di essere

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Il numero 1 al mondo Scottie Scheffler afferma di essere “frustrato” da alcuni dei suoi colleghi professionisti che aprono procedimenti legali contro il PGA Tour

Il numero 1 al mondo Scottie Scheffler afferma di essere “frustrato” da alcuni dei suoi colleghi professionisti che aprono procedimenti legali contro il PGA Tour

Freeman ha risposto che anche il potenziale di guadagno del LIV Golf era eccezionale e ha chiesto se i giocatori avrebbero potuto aspettare fino alla conclusione della stagione del PGA Tour per partire per il nuovo tour.

Walters ha affermato che c’erano solo 48 posti e che si sarebbero riempiti secondo il CEO di LIV Golf Greg Norman, a cui Freeman ha detto di essere d’accordo con quella posizione ma che i giocatori avrebbero guadagnato molto più finanziariamente unendosi a LIV rispetto ai soldi che avrebbero potuto guadagnare su il PGA Tour.

“Questa è un’opportunità finanziaria straordinariamente interessante, ma è molto di più”, ha detto Walters, aggiungendo che il danno fatto è che i giocatori perdono vantaggi immateriali come le qualifiche per i tornei principali e altri inviti.

“Questo è il Santo Graal perché tutti vogliono competere e prevalere nei campionati maggiori, ma non sono solo i campionati maggiori”, ha detto Walters. Ha notato che il PGA Tour ha dedotto che questi golfisti avrebbero macchiato o puzzolente l’immagine del tour giocando, forse anche indossando l’attrezzatura LIV Tour nei tornei PGA Tour.

Talor Gooch è stato uno dei tre giocatori di LIV che si sono offerti di prendere il loro posto nei playoff della FedExCup

Talor Gooch è stato uno dei tre giocatori di LIV che si sono offerti di prendere il loro posto nei playoff della FedExCup

“Siamo delusi dal fatto che Talor Gooch, Hudson Swafford e Matt Jones non potranno giocare a golf”, ha dichiarato LIV in una nota. “Nessuno guadagna vietando ai golfisti di giocare”.

Il primo dei tre eventi di playoff della FedExCup inizierà giovedì. Due tornei offrono un montepremi di $ 15 milioni e il giocatore che vince la FedExCup a East Lake ad Atlanta riceve $ 18 milioni, quindi l’urgenza per Freeman di governare.

Questo caso potrebbe essere processato l’anno prossimo, con la possibilità di un’udienza d’ingiunzione a fine settembre o all’inizio di ottobre, secondo Peters.

Peters ha detto che revocare le sospensioni dei golfisti e consentire loro di giocare cambierebbe lo status quo per il PGA Tour e darebbe loro una piattaforma favolosa per promuovere il tour LIV mentre gareggiano in un evento PGA.

Elliot Peters, l'avvocato che rappresenta il PGA Tour, ha detto che era così

Elliot Peters, l’avvocato che rappresenta il PGA Tour, ha detto che questa era “una situazione molto terribile per il Tour”

“Penso che sia un grosso problema”, ha detto Peters. “Il Commissario ha bisogno della capacità di proteggere il Tour. Questa è una situazione molto terribile per il Tour”.

Gooch (n. 20), Jones (n. 65) e Swafford (n. 67) sono tra i nove giocatori che si sono uniti a LIV Golf e hanno terminato la stagione regolare tra i primi 125 nella classifica della FedEx Cup. Gli altri sei che si sono uniti a LIV Golf non chiedono di giocare nella postseason del tour.

Il commissario del PGA Tour Jay Monahan ha emesso un promemoria ai membri che includeva: “Con le notizie di oggi, i nostri giocatori, fan e partner possono ora concentrarsi su ciò che conta davvero nelle prossime tre settimane: i migliori giocatori del mondo che gareggiano nei playoff della FedEx Cup, chiudendo una stagione incredibilmente avvincente con l’incoronazione del campione della FedEx Cup al Tour Championship”.

Smith timido sui rapporti di LIV: “Avrai notizie da me”

Cameron Smith afferma che qualsiasi notizia sul suo futuro nel PGA Tour o sull’adesione alla LIV Golf Series verrà solo da lui e ha insistito sul fatto che è completamente concentrato sui playoff della FedExCup.

Il vincitore dell'Open Championship Cameron Smith ha rifiutato di commentare le domande secondo cui si sarebbe unito a LIV Golf

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

Il vincitore dell’Open Championship Cameron Smith ha rifiutato di commentare le domande secondo cui si sarebbe unito a LIV Golf

Il vincitore dell’Open Championship Cameron Smith ha rifiutato di commentare le domande secondo cui si sarebbe unito a LIV Golf

Smith stava parlando prima dell’inizio dei playoff della FedExCup e gli è stato chiesto direttamente dei rapporti Il Telegrafo affermando che il numero 2 del mondo aveva accettato un accordo superiore a $ 100 milioni da firmare con la LIV Golf Series

Le notizie sono arrivate ore dopo che Cameron Percy dell’Australia ha dichiarato in un’intervista che Smith e un altro collega australiano, Marc Leishman, hanno già firmato accordi per uscire dal PGA Tour.

“Se c’è qualcosa che devo dire riguardo al PGA Tour o al LIV, verrà da Cameron Smith e non da Cameron Percy”, ha detto Smith. “Sono un uomo di parola e ogni volta che avete bisogno di sapere qualcosa, lo dirò io.”

Secondo quanto riferito, il piano di Smith è quello di terminare la stagione del PGA Tour – dove ha una reale possibilità di vincere la FedExCup e il premio di $ 18 milioni che ne deriva – prima di unirsi al LIV per il suo prossimo torneo a Boston all’inizio di settembre.

Smith dice che è concentrato esclusivamente sulla vittoria dei playoff della FedExCup

Smith dice che è concentrato esclusivamente sulla vittoria dei playoff della FedExCup

Quando gli è stato chiesto se avrebbe dato un “sì o no” diretto riguardo al rapporto che ha firmato e che sta andando, Smith è rimasto chiuso.

“Non ho commenti su questo”, ha detto Smith. “Come ho detto, sono qui per giocare i playoff della FedExCup, questo è stato il mio obiettivo per l’ultima settimana e mezzo.

“Questo è quello che sono qui per fare, sono qui per vincere i playoff della FedExCup. Come ho detto, verrà da me, non da Cameron Percy”.

LIV Tour ha rifiutato di commentare quando contattato da Sky Sport Notizie.

Smith ha continuato confermando che è sua intenzione giocare la Presidents Cup, dicendo: “È qualcosa che non vedevamo l’ora da tre anni. Abbiamo perso un anno a causa del Covid ed è qualcosa che non vedo l’ora di essere. una parte di.”

Reed: i golfisti LIV “credono nel prodotto”

L’ex vincitore del Masters e giocatore di golf LIV Patrick Reed ha suggerito che i giocatori si sono trasferiti al LIV perché “credono nel prodotto” e sono ancora più che in grado di “reggere il confronto” contro quelli del PGA Tour.

L'ex vincitore del Masters Patrick Reed afferma che i giocatori sono passati al LIV Tour per le giuste ragioni e che possono più che tenere testa alle loro controparti del PGA Tour

Utilizza il browser Chrome per un lettore video più accessibile

L’ex vincitore del Masters Patrick Reed afferma che i giocatori sono passati al LIV Tour per le giuste ragioni e che possono più che tenere testa alle loro controparti del PGA Tour

L’ex vincitore del Masters Patrick Reed afferma che i giocatori sono passati al LIV Tour per le giuste ragioni e che possono più che tenere testa alle loro controparti del PGA Tour

“Sono pronto per i golfisti LIV di andare avanti e giocare contro i ragazzi del PGA Tour. Sono abbastanza sicuro che possiamo resistere”, ha detto.

“Ad essere onesto con te, ho suonato in ogni tour, questo sarà il mio secondo evento dell’Asian Tour, l’ultimo evento saudita è stato un evento dell’Asian Tour ma, ho giocato su DP World, giocato su PGA Tour, giocato uno Evento Korn Ferry Tour.

“Ho giocato ora a due eventi di golf LIV e posso dirti questo, i ragazzi che sono là fuori, non importa quale sia l’importo in dollari, ad essere sincero con te, i giocatori erano un po’ malati e stanchi per sentirlo.

“Alla fine della giornata, quando esci là fuori, quando non è solo per te stesso, che fai parte di una squadra e siamo tutti motivati ​​​​a vincere trofei.

“C’è una ragione per cui questi migliori giocatori, tutti questi grandi giocatori di golf stanno arrivando, perché credono nel prodotto, sanno che è la cosa giusta”.

Ottieni i prezzi migliori e prenota un round in uno dei 1.700 corsi nel Regno Unito e in Irlanda

.

Leave a Comment